Aziende
Massima libertà creativa nell'aiuola

Più creatività con il combisystem di Gardena

Zappare, dissodare, sarchiare: è la regola del tre per l'aiuola. Quando si zappa, spesso anche sarchiando, si rompe lo strato superiore del terreno del giardino. Si arieggia così meglio il terreno, favorendo lo sviluppo dei microorganismi che lo popolano. Un terreno dissodato è, tra l'altro, più ricettivo all'acqua, e quindi favorisce la crescita delle piante. A seconda del tipo di piante coltivate nel giardino, è importante che quando si zappa non si vada troppo in profondità, rischiando così di danneggiare le radici di cespugli e piante. Ideale per il corretto dissodamento è, ad esempio, il ragno del combisystem Gardena. Per le aiuole piccole il sarchiatore per fiori combisystem è un buon attrezzo universale per piantare, trapiantare e sistemare il terreno. Particolarmente comodo per il giardiniere è il fatto di poter sempre lavorare come desidera: vicino al punto dove andrà a intervenire o in posizione eretta in modo da avere una buona vista d'insieme del lavoro da fare. Gli attrezzi sono provvisti di un manico intercambiabile, quindi, se risulta più comodo, li si può allungare applicando un manico ergonomico combisystem che consentirà di lavorare in posizione eretta. Se per creare e curare l'aiuola serve "più forza", ad esempio se si vogliono piantare grossi arbusti come lillà nano della Corea e catalpe, gli attrezzi da lavoro Terraline sono quel che ci vuole. Vanghe, forche e pale universali dalla forma ergonomica non si fermano davanti a niente e aiutano a realizzare qualsiasi fantasia botanica.

Torna indietro
Iscriviti alla newsletter