Aziende
"Venticinque anni senza spremere limoni"

In occasione della più importante kermesse nel mondo del design, Alessi celebra i venticinque anni di un oggetto-simbolo, un ottimo esempio della pratica di mediatori artistici condotta dall’azienda nelle zone ad alta turbolenza del possibile creativo: lo Spremiagrumi “Juicy Salif” disegnato da Philippe Starck nel 1990.

La genesi del progetto è nota: Alberto Alessi desiderava arricchire il catalogo con un vassoio, tipologia storica di Alessi, presente in catalogo fin dal 1921, anno di fondazione dell'azienda. Alberto Alessi era interessato a vedere come il designer francese avrebbe interpretato questo prodotto. Per diverso tempo non ricevette nulla. Passarono i mesi e un giorno sulla sua scrivania giunse una busta proveniente dall’isola di Capraia. Dentro vi era una tovaglietta di carta di un ristorante, con alcuni schizzi di Philippe Starck che si riferivano a un nuovo spremiagrumi. Starck era con la famiglia in vacanza sull’isola italiana, stava mangiando un piatto di calamari spremendovi sopra del succo di limone e la forma di questi molluschi è stata la fonte di ispirazione nella creazione di “Juicy Salif”.

Per festeggiare l’anniversario dello Spremiagrumi “Juicy Salif” vengono proposte due versioni speciali: una in fusione di alluminio con rivestimento ceramico di colore bianco opaco e l’altra in fusione di bronzo in tiratura limitata.

La prima, che nel colore allude alla purezza d’intenti da parte dell’autore e del produttore è rivolta a tutti gli appassionati di “Juicy Salif”. Il bianco esalta la forma e astrae l’oggetto esaltandone il valore di icona.

La seconda, presentata per il prestigioso marchio Officina Alessi, è realizzata in bronzo in 299 esemplari numerati. La sua unicità sottolinea la speciale aura artistica e paradossale che da sempre contraddistingue questa creatura di Philippe Starck.

“Venticinque anni senza spremere limoni” è il titolo della pubblicazione speciale a cura di Michele Cogo che viene diffuso in occasione del lancio delle due edizioni celebrative. Il magazine racconta e sintetizza parte dell’innumerevole materiale raccolto su “Juicy Salif”: pubblicazioni, rielaborazioni grafiche, immagini provenienti dal web, servizi giornalistici.

Torna indietro
Iscriviti alla newsletter